Loading...

6 dicembre 2008

CHIMICA: SINISTRA CRITICA SOLIDALE CON OPERAI ATTACCA REGIONE

Fonte :AGI

(AGI) - Cagliari, 6 dic. - Sinistra critica, movimento politico per la sinistra anticapitalista, esprime solidarieta’ ai lavoratori in agitazione a Porto Torres dopo la fermata di due mesi del petrolchimico. “In queste ore si paga la mancata applicazione dell’accordo sulla chimica del 2003, l’indifferenza del governo, la mancanza di una politica industriale della Giunta Soru, che Sinistra critica aveva gia’ denunciato come componente interna al Prc sardo”, si legge in un documento del movimento. “Piu’ in generale, si paga l’applicazione di un modello di sviluppo estraneo e calato dall’alto, dannoso per l’ambiente e che si e’ spesso accompagnato allo sradicamento di molte attivita’ produttive locali”.
“L’aggravarsi dell’agonia della chimica si affianca al disastro del settore tessile - vedi Legler e dintorni - e alle delocalizzazioni dell’agroalimentare, di cui e’ esemplare la chiusura dello stabilimento Unilever di Cagliari”, aggiunge Sinistra Critica. “Non possono essere i lavoratori a pagare la crisi indotta dell’industria chimica e l’irresponsabilita’ della classe politica e dirigente nazionale e regionale. In un contesto di crisi internazionale, appaiono come ciniche e irresponsabili le dimissioni del presidente della Giunta regionale, Renato Soru. A pochi mesi dalla conclusione naturale del suo mandato, il proprietario del 27,5% del capitale di Tiscali - azienda che ora denuncia 250 esuberi concentrati a Cagliari - ed editore dell’Unita’ fa piombare le dimissioni su una finanziaria regionale ancora in altro mare” .(AGI)