Loading...

28 giugno 2007

UIL, ARRIVARE A ROMA CON DOCUMENTO UNITARIO

Cagliari, 28 giu. - Conferma la compattezza del sindacato anche Enzo Costa, segretario generale della Camera del Lavoro di Cagliari, a margine delle celebrazioni del centenario stamattina nel Palazzo congressi della Fiera di viale Diaz. “Quella della Cisl era una manifestazione di sensibilizzazione, e rispettiamo la sua scelta. La posizione del sindacato e’ unitaria perche’ vogliamo l’intesa su nodi importanti per l’Isola: la mancanza di fonti primarie come il metano, l’assenza della continuita’ delle merci, il differenziale negativo del 20% tra le imprese sarde e quelle della Penisola, e infine l’industria, che ha perso 12mila addetti”.“A questi fattori - ha proseguito Costa - si aggiunge anche la globalizzazione: sappiamo tutti che le sorti della Unilever si decidono a Rotterdam. Non possiamo lasciare il comparto industriale in balia di questi fenomeni”. Sul caos negli aeroporti sardi, Costa ha spiegato: “Finita l’era del grande monopolista, l’Alitalia, siamo passati ad una fase di mercato chiuso, con un tessuto piu’ debole. Quella di abbandonare la Sardegna e’ stata una scelta voluta da Alitalia, e ora chi lo deve sostituire non ha strumenti ne’ organizzazione”. (AGI)

Nessun commento:

Posta un commento