Loading...

10 dicembre 2007

Unilever elimina 100 posti alla Knorr di Thayngen (SH)




Unilever eliminerà entro al fine del 2009 100 dei 700 posti di lavoro alla Knorr di Thayngen, nel canton Sciaffusa. In un comunicato odierno, la multinazionale anglo-olandese precisa che l'operazione riguarda il settore amministrativo, e che verrà portata a termine tramite le fluttuazioni naturali, evitando per quanto possibile i licenziamenti.Il sito sciaffusano sarà mantenuto e la produzione dovrebbe addirittura aumentare, aggiunge la casa madre. La riduzione di personale è dovuta alla nuova organizzazione plurinazionale per Svizzera, Germania e Austria, operativa dal prossimo primo gennaio, che abbrevia il processo decisionale e crea nuove sinergie.Alex Seidel, direttore di Unilever svizzera per sette anni, lascerà l'incarico alla fine del prossimo marzo. Monique Bourquin, finora direttrice delle vendite, assumerà la responsabilità del mercato elvetico.Unilever, proprietaria di Knorr, Magnum, Axe e Omo, nella Confederazione impiega a circa 1400 persone. All'inzio di agosto la multinazionale aveva annunciato che sull'arco di quattro anni intendeva eliminare a livello mondiale 20'000 dei suoi 180'000 posti di lavoro. Una cinquantine delle trecento fabbriche del gruppo verranno chiuse o razionalizzate.